Menu Chiudi

Consigli e rimedi per la pelle secca in inverno

pelle secca inverno consigli rimedi freddo

All’improvviso, le temperature si abbassano, un vento gelido si insinua tra i vestiti, i raggi del sole sembrano molto meno caldi. L’inverno ha portato con sé un clima rigido, che ci fa rabbrividire. Ma il freddo provoca anche danni alla pelle.

Ce ne accorgiamo in modo semplice, anche semplicemente guardandoci le mani o osservando il nostro viso allo specchio. Sono queste le zone della pelle più esposte. A causa del freddo, la pelle più sottile delle mani diventa secca e ruvida, si desquama e tende a screpolarsi, si formano piccole rughe. Il colorito risulta ingrigito e spento, mentre in alcuni punti la pelle è arrossata e irritata. Stesso discorso per la pelle del viso, che subisce l’aggressione costante del vento e degli altri agenti atmosferici, subendone le conseguenze. La pelle fragile, sensibile diventa pallida e sofferente, appare tesa, specialmente dopo la doccia o il bagno, presenta crepe e fessurazioni. E si prova una sensazione di prurito.

Perché il freddo danneggia la pelle? Cause della pelle secca in inverno

Quello che avviene alla pelle, in particolare alla pelle secca, dipende da un fenomeno naturale determinato dalle basse temperature: la vasocostrizione. Quando fa freddo, il nostro organismo cerca di trattenere il calore corporeo attraverso questo meccanismo fisiologico che prevede di contrarre il calibro dei vasi sanguigni della pelle.

Il risultato è un minor afflusso di sangue verso le zone più superficiali della cute.

Ciò significa che i vasi sanguigni apportano meno sangue e meno ossigeno alla pelle, che risulta meno nutrita. La vasocostrizione mette in difficoltà la cute che è costretta a rallentare le proprie attività e processi come la produzione di grassi, i lipidi, fondamentali per proteggere la pelle stessa, poiché la aiutano a trattenere l’acqua e a mantenersi idratata. Tra gli altri processi, si segnala anche la produzione di collagene ed elastina, elementi che garantiscono elasticità alla pelle.

pelle secca inverno consigli freddo
La pelle secca appare ingrigita e screpolata

Inoltre, il freddo altera il film idrolipidico, un’emulsione di acqua e lipidi che viene prodotta e alimentata dalle ghiandole sebacee e sudoripare, una barriera superficiale che serve a proteggere la pelle dalle aggressioni esterne. A causa delle basse temperature, il film idrolipidico si indurisce e tende a spaccarsi, provocando delle fessurazioni.

A questi effetti diretti del freddo sulla pelle, si aggiungono dei comportamenti comuni che intensificano i danni. Gli sbalzi di temperatura, per esempio, contribuiscono ad alterare l’equilibrio della pelle. Il brusco passaggio dal freddo al caldo determina il rapido rigonfiamento dei capillari del viso, la vasodilatazione, fenomeno inverso a quello della vasocostrizione. Con il passare del tempo, questo continuo restringersi e dilatarsi può indurre i capillari a perdere elasticità, rimanendo dilatati oppure rompendosi. A lungo andare, dunque, tutto questo può provocare la couperose, una lesione cutanea che interessa il volto e si manifesta con chiazze rossastre, dovute proprio ai capillari dilatati.

Allo stesso modo, anche lavaggi frequenti e l’uso di detergenti troppo aggressivi possono comportare maggiore secchezza della pelle in inverno. A queste causa della secchezza della pelle nel periodo invernale, ne vanno aggiunte altre come l’umidità relativa bassa, la permanenza in ambienti condizionati, l’uso di profumi contenenti alcool, la frequentazione delle piscine.

pelle secca lavaggi frequenti inverno
Lavaggi frequenti e l’uso di detergenti aggressivi possono comportare secchezza della pelle in inverno

In particolare, riguardo quest’ultima causa, bisogna sfatare un mito.

Non è il cloro delle piscine a disidratare la pelle. È l’acqua stessa a rendere la cute più secca. Come spiegano i dermatologi, infatti, quando il nostro corpo si immerge a lungo nell’acqua – del mare, della piscina o anche di un semplice bagno – alcuni fattori di idratazione della nostra pelle tendono a diluirsi, provocando l’inaridimento della cute.

Anche l’età è un fattore importante in questo ambito: con l’invecchiamento cutaneo, la pelle tende a essere fisiologicamente più secca

Prevenire la pelle secca in inverno

Come impedire che in inverno la pelle diventi secca e desquamata? Innanzitutto è opportuno prevedere alcuni semplici accorgimenti, buone pratiche per evitare danni alla cute e per proteggerla dagli effetti nocivi del freddo.

Primo consiglio è diminuire la frequenza dei lavaggi, utilizzando acqua tiepida e non bollente per evitare che lo sbalzo termico provochi sofferenza alla cute e disidratazione. È opportuno, inoltre, usare crema da lavaggio, più delicata dei normali detergenti e saponi, che lascia la pelle morbida e idratata.

Altra accortezza è quella di evitare gli ambienti eccessivamente riscaldati o condizionati. Come abbiamo visto, bruschi sbalzi di temperatura non soltanto sono causa di secchezza ma anche di altre problematiche della cute come la couperose. A questo proposito, si consiglia di usare un umidificatore in casa, in modo che ci sia uno giusto grado di umidità nei diversi ambienti. Un ambiente troppo asciutto non aiuta l’idratazione della pelle.

Anche fare attività fisica aiuta a combattere la pelle secca. Lo sport e il movimento, infatti, favoriscono la circolazione sanguigna e quindi il metabolismo cellulare, che dà alla pelle un aspetto migliore e più sano.

Rimedi contro la pelle secca in inverno: l’Emulsione ultra idratante per una cute morbida e senza screpolature

Naturalmente, per evitare la secchezza della cute è necessario mantenere un buon grado di idratazione. Di solito si consiglia di bere molto, almeno due litri d’acqua al giorno. Ma è importante anche agire all’esterno, direttamente sulla pelle.

Per una pelle disidratata, sottoposta agli stress climatici e al freddo, Skinhelper ha formulato un prodotto speciale, la cui efficacia è stata testata in laboratorio con test effettuati dall’Università di Sassari. Si tratta dell’Emulsione ultra idratante, nuovo prodotto di casa Skinhelper in cui sono presenti Olio di Avocado, Olio di Canapa, MOMAST®, e Ceramidi vegetali in grado di rinforzare le pareti dello strato corneo della cute in modo da trattenere l’umidità all’interno della pelle.

Skinhelper emulsione ultraidratante pelle secca disidratata
Skinheper Emulsione ultra idratante per pelle secca e disidratata. Acquistala ora in offerta speciale!

I test di laboratorio hanno dimostrato che Skinhelper Emulsione ultra idratante è in grado di elevare l’idratazione della pelle del 40% nel breve periodo e del 50% nel lungo periodo, con un utilizzo quotidiano.