Menu Chiudi

Occhi stanchi: cause e rimedi per uno sguardo fresco e luminoso

occhi stanchi pesanti cause e rimedi

Occhi stanchi e palpebre pesanti

La condizione denominata “occhio stanco” è caratterizzata da un senso di pesantezza agli occhi e alla testa e le persone interessate da occhi stanchi sentono le palpebre pesanti per la stanchezza anche quando non hanno sonno.

Questo sintomo è spesso accompagnato dal gonfiore, che può insorgere a seguito dell’eccesso di liquidi presenti nei tessuti molli che circondano la zona oculare.

Solitamente questo disturbo oculare dipende da attività che richiedono l’uso impegnativo e intensivo della vista come la lettura continuata nel tempo, l’uso del computer che comporta l’esposizione prolungata degli occhi alla luce dello schermo, la guida di un veicolo per molte ore consecutive.

La cause degli occhi stanchi

Le cause di questa patologia possono essere di diverso tipo:

• Reazioni allergiche causate da polline, pelo animale, alimenti, cosmetici, punture di insetti o farmaci;
• Pianto;
• Ritenzione idrica;
• Stress;
• Orzaiolo;
Uso prolungato del computer o di dispositivi elettronici simili che causano quella che viene chiamata “sindrome da visione al computer”
Lettura intensa e continuata per diverse ore consecutive con sforzo della vista;
• Guida di un veicolo per molte ore di seguito;
• Esposizione a luci intense o abbaglianti;
Sforzo della vista in ambienti senza luce o poco illuminati

A accentuare il problema degli occhi stanchi concorrono anche i disturbi della vista come la miopia o disturbi dei muscoli oculari, ma anche particolari condizioni ambientali come la presenza di aria condizionata e gli ambienti secchi.

Gonfiore oculare e altri sintomi degli occhi stanchi

Il gonfiore oculare può essere caratterizzato anche da altri sintomi che dipendono dalla condizione o dal disturbo sottostanti. I più comuni sono:

• Lacrimazione eccessiva;
• Ciglia o palpebre “incollate” (appiccicate) al risveglio;
• Incapacità di tollerare una fonte di luce brillante;
• Prurito;
• Dolore o sensibilità al dolore;
• Arrossamento;
• Cambiamenti a carico della vista, come visione offuscata.

Rimedi per gli occhi stanchi

Per risolvere il problema della stanchezza e del senso di pesantezza agli occhi e alleviare il fastidio è necessario modificare una serie di abitudini e intraprendere alcune azioni.

Innanzitutto, nel caso in cui il problema sia associato a un lavoro da scrivania, costantemente davanti al computer, si consiglia di riposare regolarmente gli occhi.

Occorre prendersi una pausa a intervalli regolari, possibilmente ogni mezz’ora, distogliendo lo sguardo dallo schermo del computer o del dispositivo che si sta utilizzando per guardare altrove. Per aiutare gli occhi, è opportuno tenere il piano di lavoro bene illuminato.

Inoltre, è bene fare attenzione all’illuminazione della stanza anche quando si guarda la televisione: tenere la luce spenta, in questi casi, non è un’abitudine corretta.

Migliorare l’ambiente in cui si lavora o si legge, dotandosi di un umidificatore in modo che l’aria non risulti mai troppo secca.

Un altro semplice espediente per rimediare agli occhi secchi è imporsi di battere più spesso le palpebre, in modo da inumidire e rinfrescare gli occhi.

Anche seguire una dieta specifica può aiutare: si consiglia di consumare molta frutta e verdura fresca, oli vegetali ricchi di elementi nutritivi come l’olio di oliva e cereali integrali. Limitare il consumo di sale (dieta iposodica).

Anche il fumo contribuisce a determinare l’insorgenza dei sintomi legati agli occhi stanchi, per questo si consigli di evitare le sigarette.

Gli esperti Skinhelper consigliano il Fluido Contorno Occhi a base di Acetylhexapeptide-8, che limita le contrazioni della micromuscolatura facciale, leviga e diminuisce le occhiaie, combatte l’insorgere dei gonfiori, mantenendo elastica la pelle.

Lascia un commento