Menu Chiudi

Benefici dell’automassaggio: una coccola in più quando stendi la crema

benefici automassaggio applicazione crema Skinhelper

Spesso affrontiamo la nostra routine di bellezza come qualcosa che si aggiunge ai mille impegni della giornata, da incastrare tra la sveglia che suona, il traffico per arrivare in ufficio, la spesa, per la cena. Finisce che ci svegliamo, ci laviamo il viso, stendiamo in fretta quella crema antirughe che abbiamo cercato tanto, senza fare troppa attenzione, poi un filo di trucco ed è già ora di uscire e avviarci di corsa verso le mille e più cose da fare.

Dovrebbe essere un momento che dedichiamo completamente a noi stesse, per rientrare in contatto con il nostro corpo e prendercene cura, concedendoci quel relax che ci meritiamo. Non sempre è possibile, naturalmente. Ma basterebbe qualche minuto in più, anche per rendere davvero efficaci i prodotti che utilizziamo quotidianamente. La crema per il viso, quella per il contorno occhi, la crema corpo con cui combattiamo smagliature e rilassamento cutaneo: ciascuno di questi nostri alleati funziona meglio se impariamo come applicarli nel modo più corretto.

È qui che entra in gioco l’automassaggio.

Tutte noi vorremmo poterci concedere una giornata alla spa, tra terme, fanghi e lunghi massaggi tonificanti e rilassanti. Conosciamo bene i benefici di un massaggio per lo spirito e anche per il corpo. Oltre al relax e alla sensazione di benessere che ci regala questo tipo di trattamento, con un buon massaggio si tonificano e distendono i muscoli, viene riattivata la circolazione sanguigna e la circolazione linfatica, si eliminano le tossine.

Benefici simili possono essere ottenuti anche da sé, dedicando un po’di tempo all’automassaggio, imparando le tecniche corrette che consentono anche di trarre grande giovamento dalle tante creme di bellezza che usiamo. L’automassaggio, infatti, permette di raggiungere più facilmente i nostri obiettivi, lavorando in modo sinergico con gli ingredienti contenuti nei prodotti.

Ecco i nostri consigli pratici e le tecniche per provare a realizzare un automassaggio per il viso, il contorno occhi, il collo e il decolleté.

L’automassaggio per il viso: applicare la crema antirughe in modo efficace

L’automassaggio del viso serve a stimolare la circolazione, distendere le fastidiose rughette e cancellare i segni di stanchezza, borse e occhiaie.

Svolgendolo in modo corretto, anche il colorito apparirà più sano, proprio grazie alla riattivazione del microcircolo.

Puoi svolgere questo piccolo esercizio di bellezza usando la Skinhelper crema al 5% di acido glicolico, che rimuove le cellule morte dello strato superficiale della pelle e favorisce la rigenerazione grazie alla sua azione leggermente esfoliante. Oppure la Skinhelper crema al 10% di acido glicolico per un effetto antiaging rinforzato dall’automassaggio.

Prima dell’applicazione della crema, detergere accuratamente la pelle per rimuovere tracce di trucco, smog e altre impurità, in modo che il prodotto possa penetrare a fondo.

Stendi la crema sulla fronte, massaggiando delicatamente, tenendo le dita delle mani distese, e tendendo la cute in senso verticale, dalle arcate sopraccigliari verso l’attaccatura dei capelli. Poi, con i polpastrelli, massaggia dal centro verso l’esterno cioè verso le tempie.

Dedica particolare attenzione alle tempie: con i polpastrelli di entrambe le mani esercita una lieve pressione e disegna un otto, accentuando la pressione verso l’alto.

Procedi poi sulle guance, con movimenti che vanno dal naso verso le orecchie e le tempie, sempre con gesti morbidi. Stira le rughe naso-labiali mettendo l’indice e il medio ai lati della bocca e tirando con delicatezza verso l’esterno e verso l’alto.

Infine il mento: fai dei piccoli cerchi da questa zona fino alla mandibola.

Automassaggio delicato per il contorno occhi

Il contorno occhi è una zona molto delicata. In questo punto la pelle è più sottile, ci sono meno fibre di elastina e collagene e tutta una serie di fattori come stress, stanchezza, fumo e abitudini sbagliate possono determinare un ulteriore assottigliamento oltre al rallentamento del flusso sanguigno.

Conseguenze?

Borse sotto agli occhiocchiaie scure.

Sul nostro beauty blog abbiamo già parlato del modo in cui prevenire occhiaie e borse sotto gli occhi. Anche in questo caso un automassaggio non può che giovare, soprattutto se fatto utilizzando il Fluido contorno occhi Skinhelper che evita gonfiori, leviga le occhiaie e mantiene la pelle fresca ed elastica nella zona perioculare.

In questo caso il prodotto non va spalmato, ma picchiettato con delicatezza, seguendo sempre il percorso della microcircolazione: ciò significa che il movimento deve andare dal dotto lacrimale (interno) verso l’esterno, fino ad arrivare alle sopracciglia.

Usa sempre l’anulare poiché permette di esercitare una pressione minore rispetto a indice e medio, dita più forti.

Procedi fino al completo assorbimento del prodotto, con piccoli movimenti circolari. In questo modo tonificherai la zona perioculare, impedendo il ristagno di liquidi in eccesso.

Il momento più indicato per questo tipo di automassaggio per il contorno occhi è la mattina, in modo da avere un aspetto più fresco e riposato durante la giornata.

Massaggio per il collo e il decolleté: come evitare le rughe e liftare e tenere su il seno

Anche collo e decolleté meritano la loro piccola parte di attenzioni. Il nostro collo è sempre esposto a sollecitazioni. In quel punto la pelle è delicata, presenta meno collagene e con il passare del tempo può avere dei cedimenti: possono formarsi le cosiddette collane di venere, rughe antiestetiche che rovinano il nostro aspetto.

Bisogna correre ai ripari anche dalle cosiddette rughe da smartphone: l’uso smodato della tecnologia, in particolar modo degli smartphone, ci induce a tenere comportamenti scorretti, posture sbagliate che incidono anche sulla salute della pelle del nostro collo.

Per un corretto automassaggio del collo, prendete la crema e applicatela sulla pelle con movimenti lievi e circolari, partendo dall’alto e procedendo verso il basso. Si va da sotto il mento in direzione delle clavicole e poi quella dietro le orecchie, utilizzando i palmi delle mani alternativamente.

Per avere un effetto lifting naturale, china il capo da un lato così che i muscoli del collo si tendano dal lato opposto e pratica il massaggio. Parti dalla clavicola e afferra la pelle e le fibre muscolari tra mani, usando il pollice e le altre dita. Risali lungo il collo verso la nuca, sempre con movimenti lenti e dolci, non troppo bruschi. Esegui questa stessa operazione anche dall’altro lato.

L’effetto della crema può essere accentuato anche praticando un massaggio del seno. Basta prendersi un minuto in più per avere un decolleté più sodo, tonico e senza rughe. Per questo punto specifico del corpo Skinhelper propone la sua Emulsione ultra idratante che ha effetto ridensificante, rimpolpa e tonifica il seno.

Per tirare su i seni, dunque, stendere la crema partendo dal centro del seno, per risalire con un movimento lineare verso la spalla. Procedi con calma, con il palmo della mano aperta. Poi effettua dei movimenti a zig-zag. Per riattivare il sistema linfatico, posa le dita sullo sterno, al centro del petto, all’altezza dei capezzoli e disegna dei cerchi sul punto centrale.

Immagine di copertina Designed by pressfoto / Freepik