Menu Chiudi

Acne: come trattarla e prevenirne l’insorgenza.

acne come trattarla

L’acne aumenta nel periodo autunnale

Non è un problema solo degli adolescenti: secondo gli studi, l’acne colpisce il 15% degli italiani, 1 su 7 tra i 15 e i 50 anni, con un picco tra i 18 e i 25 anni.

Per chi ha a che fare con questo disturbo, sembra che l’autunno sia la peggiore stagione. Lo afferma la SIGO – Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, smentendo l’opinione diffusa che considera l’esposizione al sole benefica per la pelle.

Proprio nei mesi di ottobre e novembre, infatti, si individua il momento in cui si subiscono gli effetti deleteri delle radiazioni solari a cui ci si è sottoposti in estate.

In questo stesso periodo dell’anno si assommano anche altre situazioni che acuiscono il fenomeno: aumenta la produzione di sebo, si intensifica anche lo stress per il ritorno ai ritmi scolastici e lavorativi e si innalzano anche i livelli di inquinamento atmosferico.

Altre ragioni che spiegano l’insorgere del fenomeno acneico possono rintracciarsi in disordini ormonali, nell’assunzione di farmaci, nell’utilizzo di cosmetici o in fattori ereditari.

Acne, sintomi e terapia

Quali che siano le cause, la sintomatologia ed il processo che provoca l’acne sono gli stessi.

L’acne è una dermatosi caratterizzata dalla presenza sulla cute di tutta una serie di lesioni, quali papule, pustole, cisti, comedoni, che si manifestano a seguito dell’espandersi del follicolo, a sua volta provocato dal ristagno, nel follicolo stesso, di cellule morte e sebo.

È importante sottolineare che la terapia dell’acne è di pertinenza medica. Tuttavia si possono suggerire alcune importanti raccomandazioni, ad esempio tenere d’occhio la dieta e mantenere la pulizia e l’idratazione naturale della pelle.

Un prezioso strumento per il trattamento cosmetico della cute seborroica e per la prevenzione dell’acne è l’Acido Glicolico, che agisce esfoliando lievemente la superficie epidermica e liberando i pori, permettendo al follicolo di pulirsi e prevenire la ricomparsa di ulteriori ritenzioni follicolari.

 

I consigli di Skinhelper

 Per la detersione: Skinhelper Crema Detergente (lavare il viso mattina e sera);

Per la protezione: Skinhelper Lozione 5% e Skinhelper Protezione Solare SPF 50+ (da applicare al mattino);

Per la terapia d’urto: Skinhelper Maschera Doppio Effetto (da applicare due volte a settimana);

Per la restituzione: Skinhelper Crema 5% (da applicare la sera).

 

 

 

Lascia un commento